SEMEIOTICA SPECIALE INTEGRATA

DIAGNOSI DEI FENOMENI DISFUNZIONALI NEL DISTRETTO CRANIO-CERVICO-MANDIBOLARE

A cura del Dott. Federico Marin

L’evoluzione della ricerca scientifica ha chiarito la fisiopatologia di molti fenomeni morbosi e la loro multifattorialità.

Da ciò deriva che l’identificazione di un processo morboso implica un percorso diagnostico accurato le cui basi sono una precisa anamnesi (rilevare i sintomi) associata a un’accurata semeiotica clinica (individuazione dei segni). La pianificazione di un trattamento odontoiatrico dovrebbe tener conto di possibili variabili biologiche che, se non intercettate, potrebbero influire sul risultato a lungo termine.